Imma Lazzaro

Conosci Imma

Un business nato sulle ali della fantasia
Imma Lazzaro
Il logo di CREAttiva è la spirale della vita, che tende all’infinito e può percorrere strade imprevedibili. Sai da dove parte, ma non puoi sapere dove è in grado di arrivare.

Imma Lazzaro è una giovane giornalista calabrese, che si è reinventata artigiana della moda. Nel 2012 ha fondato CREAttiva, un’azienda che produce gioielli e accessori originali e creativi.

In quel periodo stava studiando per partecipare a un megaconcorso indetto dal Comune di Roma. Aveva già passato la prima selezione e si preparava ad affrontare la seconda prova, ma il solo pensiero di trascorrere tutta la vita davanti a una scrivania la riempiva di angoscia.

Aveva da poco lasciato un lavoro malpagato e precario in un ufficio stampa ed era alla ricerca di una nuova occupazione, che però tardava ad arrivare. E il suo conto in banca ormai era quasi a secco: “Ricordo che mi erano rimasti solo 67 euro. Fu in quel momento che dissi a me stessa: Imma, inventati qualcosa!”.

Il brand CREAttiva è nato così, un po’ per caso e dal nulla, in un pomeriggio romano passato con un uncinetto in mano e tanta voglia di mettersi in gioco.

L’ispirazione iniziale era arrivata da oltreoceano: “La rete mi ha sempre permesso di guardare altrove. Mi ero accorta che in America e in Inghilterra c’era una forte crescita del fai-da-te. Seguivo diverse blogger e artigiane che vendevano i loro lavori su piattaforme di e-commerce, come Etsy”.

Quegli oggetti fatti a mano le sembravano vetrine sul mondo e raccontavano mille storie diverse: “Mi sono detta: perché no? Posso farcela anch’io!”.

 

Un laboratorio di idee

Intrecciando fili e perle, Imma comincia a creare bracciali, collane e orecchini. La sua prima collezione ha molto successo tra amiche e conoscenti e le fa capire che questo hobby potrebbe forse diventare un’attività vera e propria.

Intraprendente, vulcanica e con il pallino della comunicazione pubblicitaria, decide di puntare sui social network per diffondere il marchio: “Di solito nasce prima il brand e poi iniziano le campagne sui social. CREAttiva ha percorso la strada inversa. Tutto è nato da Facebook. In pochi mesi le vendite sono aumentate al punto che non riuscivo più a stare dietro agli ordini, che arrivavano da tutta Italia. Avevo trovato la strada giusta: avrei fatto la creativa!”.

L’ostacolo più grande è stato superare la paura di non farcela. Imma si è lasciata guidare dall’istinto che l’ha portata verso qualcosa di completamente diverso da tutto ciò che aveva costruito e immaginato fino a quel momento: “Non ho dormito parecchie notti, ma ero consapevole delle mie scelte perché sentivo di fare una cosa che sembrava cucita addosso a me e che doveva solo trovare il coraggio di venire alla luce”.

Al clamoroso successo di CREAttiva ha contribuito tutta la famiglia di Imma, che lavora ancora oggi quotidianamente al suo fianco e l’ha sempre sostenuta per aiutarla a raggiungere il suo sogno: “Oggi inizio le mie giornate con una grande voglia di lavorare e quando la sera mi chiudo alle spalle la porta del mio laboratorio, mi sento davvero felice e realizzata”.

 

Articolo precedente Articolo successivo

To help personalize content, tailor and measure ads, and provide a safer experience, we use cookies. By clicking or navigating the site, you agree to allow our collection of information on and off Facebook through cookies. Learn more, including about available controls: Cookies Policy